Verifica in campo con Cassetta di Prova Relè

Unoenergy Innovative Solutions effettua verifiche e certificazioni in campo, di prima installazione e periodiche, sui sistemi di protezione di interfaccia SPI (per impianti di produzione connessi sia alla rete BT che alla rete MT del distributore e protezioni generali su reti MT), sui sistemi di protezione generale SPG, inverter e sistemi di accumulo installati su impianti di produzione di energia in bassa tensione conformi alla CEI 0-21 e di media tensione conformi alla CEI 0-16, con cassetta di prova relè.

Non rischiare la sospensione degli incentivi!

Scopri di più

PERCHÈ EFFETTUARE LE VERIFICHE SUGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA

A seguito della Delibera AEEG 786/2016/R/eel del 22/12/2016, ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) ha definito la scadenza entro cui i produttori di energia elettrica, conosciuti come i responsabili della gestione degli impianti di produzione, sono chiamati ad effettuare le verifiche periodiche di protezione di interfaccia SPI e protezioni generali SPG servendosi di una cassetta di prova relè, secondo i requisiti della norma CEI 0-21 (o CEI 0-16 per gli impianti a media tensione).

Le verifiche devono avvenire con un intervallo non superiore a 5 anni dall’installazione dell’impianto fotovoltaico o dall’ultima verifica effettuata. Verrà inoltre rilasciato un report finale attestante la conformità del sistema. Il documento dovrà essere trasmesso al distributore di rete assieme alla documentazione relativa alla fine lavori dell’impianto.

L’obbligo di effettuare tali verifiche spetta ai seguenti:
• Sistemi di protezione di interfaccia degli impianti di produzione connessi in media tensione aventi potenza superiore a l 1,08kW;
• Sistemi di protezione di interfaccia con dispositivo dedicato (relè ci protezione) degli impianti di produzione connessi in bassa tensione con potenza superiore a l l ,08kW.

Lo scopo consiste nel salvaguardare il proprietario certificando il corretto funzionamento del sistema in modo tale da, ottemperare agli obblighi di legge e contemporaneamente non disperdere inutilmente energia.

Si precisa inoltre che, come indicato dalla Norma CEI 0-16 e dalla nuova edizione della Norma CETO-21, con prove in campo si intendono le prove eseguite sul posto dove è fisicamente installato l’impianto fotovoltaico asservito dalla protezione di interfaccia. Pertanto, non verranno considerate valide quelle prove il cui luogo sarà diverso da quello ove è installato l’impianto.

In aggiunta alla verifica del SP tramite cassetta relè ogni 5 anni, è necessario verificare visivamente ogni anno la regolazione delle protezioni (interfaccia e generale) trascrivendo il risultato su una apposita “Scheda di Manutenzione” (allegato 10 della CEI 0-1 6). Tale documento dovrà essere compilato e firmato da un professionista iscritto all’albo o dal responsabile Tecnico di Azienda secondo le norme vigenti.

Le verifiche riguardano anche gli impianti passivi (utenze in prelievo) solo per le protezioni generali.

Contattaci per un preventivo

NON RISCHIARE LA SOSPENSIONE DEGLI INCENTIVI

Qualora non si provveda ad effettuare la verifica del sistema di protezione di interfaccia SPI (con cadenza non superiore a 5 anni) il GSE, gestore dei servizi energetici, provvederà a:

  • Sospendere l’erogazione degli incentivi se previsti;
  • Sospendere le conversioni di scambio sul posto e di ritiro dedicato ove presenti.
Scrivici per una consulenza

TEMPISTICHE E RICORRENZA DELLE VERIFICHE SPI E SPG

Come previsto dalla delibera AEEG 786/2016/R/ell la cadenza per le verifiche periodiche dei sistemi di interfaccia deve rispettare le seguenti scadenze:

Data di entrata in esercizio dell’impianto di produzione Termine entro cui eseguire la verifica
Fino al 31 dicembre 2009 Entro il 30 settembre 2017
Entro 5 anni dalla precedente verifica documentata
Dall’1 gennaio 2010 al 30 giugno 2012 Entro il 31 dicembre 2017
Entro 5 anni dalla precedente verifica documentata
Dall’1 luglio 2012 al 31 luglio 2016 Entro il 31 marzo 2018
Entro 5 anni dalla data di entrata in esercizio
Entro 5 anni dalla precedente verifica documentata
Dall’1 agosto 2016 Entro 5 anni dalla data di entrata in esercizio
Contattaci per un preventivo

OBBLIGHI DEL DISTRIBUTORE E DEL PRODUTTORE

Il distributore deve avvisare i produttori specificando le scadenze previste. Una volta eseguite le opportune verifiche i produttori dovranno comunicare l’avvenuto adempimento ed il relativo esito inviando i documenti in formato elettronico. Se le verifiche non vengono eseguite il distributore dovrà inviare un sollecito.

Dopo un mese, se le verifiche ancora non verranno eseguite, il distributore invierà una comunicazione al GSE che provvederà alla sospensione delle convenzioni relative agli incentivi e alle convenzioni di scambio sul posto e ritiro dedicato.

RICORDATI L’EFFICIENZA!

Un’alta efficienza dell’impianto è richiesta prima di tutto dal distributore con una verifica di prima installazione e successive verifiche periodiche con cadenze regolari.

Ma c’è anche un altro motivo altrettanto importante. Disporre di un impianto efficiente è tutto nel tuo interesse perché equivale ad avere più energia e di conseguenza mano costi e più vantaggi.

LA NOSTRA STRUMENTAZIONE

Intervento in campo con cassetta prova relè per la verifica dei sistemi di protezione di interfaccia SPI

  • per ciascun SPI
  • (per impianti in Bassa o Media Tensione)

Intervento in campo con cassetta prova relè per la verifica dei sistemi di protezione di interfaccia SPG

  • per ciascun SPG
  • (per impianti connessi in Media Tensione)

Redazione del regolamento di esercizio, compilazione e invio pratiche ENEL a firma di professionista iscritto all’albo

  • per ciascun impianto fotovoltaico
  • (per singolo POD)

I NOSTRI NUMERI

Più sostenibili insieme.

Unoenergy Innovative Solutions si pone come obiettivo primario la fornitura di servizi volti, al rispetto e alla conservazione del nostro patrimonio ambientale.

Il nostro impegno, attraverso azioni di efficientamento energetico e rinnovabile, migliora la performance ambientale di un’azienda rafforzandone la green reputation e definendo così il posizionamento strategico in chiave sostenibile.

Il nostro impegno non si limita ad offrirti servizi di alta qualità: potrai sempre contare sulla nostra affidabilità, precisione e costanza.

Mettiamoci in contatto